Santa Giusta

Cosa vorresti visitare?

Cerca un luogo o qualcos'altro di tuo interesse in Sardegna...

Santa Giusta

Basilica di Santa Giusta

Un po’ di storia.


Santa Giusta, fondata intorno all’VIII sec. a.C. come la città fenicio-punica di Othoca che in lingua semitica significa “la città vecchia”, fu successivamente occupata dai Romani. Il comune, oggi, prende il nome dalla Basilica romanica che si erige nel cuore del paese. Testimonianza di entrambe le civiltà sono anche le  tombe puniche e romane ritrovate nel suo centro urbano.

Fassoi di Santa GiustaIl paese.


Il paese si trova in provincia di Oristano e dista solo 3 chilometri dalla città. Lo sfruttamento del suo omonimo stagno, tra i maggiori sull’isola, ha favorito la sopravvivenza di un’imbarcazione conosciuta come fassoni, realizzata con erbe palustri, di origini antiche e che ancora oggi viene utilizzata per la pesca. Ogni anno in agosto si tiene la regata de is fassonis che rappresenta l’evento più importante del posto.

Le risorse economiche di Santa Giusta sono costituite, per l’appunto, dalla pesca (in particolare muggini, anguille e granchi) e la fruizione turistica dell’area montuosa dell’Arci (Parco Naturale Regionale) che da sempre è rinomata per la massiccia presenza di ossidiana, un vetro vulcanico che in passato ha animato il commercio del Mediterraneo poiché idoneo alla fabbricazione di strumenti taglienti e che oggi viene utilizzato per realizzare bellissimi gioielli e oggetti decorativi di vario tipo.

LEAVE A COMMENT